Food for Thought

La prima digital exhibition del Museo MAXXI ha coinvolto anche Martí Guixé, con un progetto che indaga sui cambiamenti delle abitudini alimentari e dei luoghi della ristorazione prodotti dalla pandemia. Ce ne parla Domitilla Dardi, curatrice della mostra.
 
Da Bocuse ad Adrià, da Marchesi a Bottura: un ponderoso volume racconta i centoventi anni di storia di tutti i ristoranti, i menu e gli chef che hanno ottenuto il massimo riconoscimento dalla celebre guida "rossa" francese.
 
Secondo Marco Bolasco, che qui racconta la sua prima cena dopo la fine della quarantena, ha il sapore dell’oste. Perché la tavola è uno dei modi più potenti e veri per entrare in relazione con il prossimo. E con la vita.
 
Abbiamo chiesto a Marco Bolasco di dedicare questo spazio, solitamente di recensione dei suoi locali del cuore, a una più ampia riflessione sul futuro della ristorazione
 
Richiami sottili alla tradizione nipponica, senza cliché, e attenzione maniacale ai dettagli: IYO Aalto riflette la contemporaneità della ristorazione milanese