Biscotti Spitzbuben al cardamomo e burro nocciola

Di origine bavarese e diffusi anche in Alto Adige – il nome in tedesco vuol dire “birbantelli” – sono un classico delle feste natalizie. Burro nocciola e cardamomo li rendono profumati e golosi.

biscotti natale

Tempo di preparazione: 1 ora

Tempo totale: 5 ore e 20 minuti

Dosi per: circa 48 biscotti

  • 340 g di burro

  • 450 g di farina 00

  • ¼ di cucchiaino di sale

  • ½ cucchiaino di lievito in polvere

  • ½ cucchiaino di cardamomo macinato

  • ½ cucchiaino di zenzero macinato

  • 1 baccello di vaniglia

  • 300 g di zucchero di canna chiaro

  • 1 uovo, a temperatura ambiente

  • 2 tuorli, a temperatura ambiente

  • Zucchero a velo, per spolverare

  • 180 g di marmellata di albicocche, ciliegie, mirtilli o lamponi senza semi

Per un risultato migliore macinate il cardamomo fresco al momento. Potete usare un tagliabiscotti rotondo o scanalato per i biscotti e qualsiasi forma più piccola per ritagliare il centro.

Scaldate il burro in una casseruola di grandi dimensioni a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto, finché il burro non sia leggermente dorato e profumi di nocciola, da 6 a 8 minuti. Trasferite il burro nella ciotola di una planetaria munita di frusta piatta; lasciate raffreddare completamente, per circa 1 ora e 30 minuti.

Unite farina, sale, lievito, cardamomo e zenzero in una ciotola di medie dimensioni; mettete da parte.

Tagliate il baccello di vaniglia a metà nel senso della lunghezza e raschiatene i semini, unendoli al burro. Aggiungete lo zucchero di canna e lavorate a velocità medio-alta finché il composto non diventi leggero e spumoso, per circa 5 minuti. Aggiungete l’uovo, e lavorate finché non sia amalgamato. Aggiungete i tuorli e mescolate bene. Abbassate la velocità al minimo e aggiungete il composto di farina in 3 volte, mescolando bene dopo ogni aggiunta.

Trasferite l’impasto su una superficie di lavoro e impastate con le mani in modo da amalgamare bene il tutto, da 1 a 2 minuti. Dividete l’impasto a metà e formate 2 dischi. Avvolgete ogni disco in pellicola alimentare e refrigerate finché non si solidifichi, circa 2 ore o fino a una notte.

Preriscaldate il forno a 180°C. Togliete 1 disco d’impasto dal frigorifero e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 20 minuti. Scartate la pellicola e stendete l’impasto con un mattarello tra 2 fogli di carta forno fino a ottenere uno spessore di circa 3 mm. Usando un tagliabiscotti rotondo da 5 cm, ritagliate dei biscotti e trasferiteli su delle teglie rivestite di carta forno, lasciando una distanza di circa 2 cm tra ogni biscotto. Raccogliete gli scarti d’impasto, impastate velocemente, stendete di nuovo e ritagliate altri biscotti (se l’impasto dovesse diventare troppo morbido, lasciatelo riposare nel frigorifero prima di procedere). Ripetete il procedimento con il disco di pasta rimanente, assicurandovi di ricavare lo stesso numero di biscotti tagliati dal primo disco. Usando un tagliabiscotti da 1 o 2 cm, forate i centri della metà dei biscotti. Cuocete tutti i biscotti nel forno preriscaldato finché non siano dorati ai bordi, per circa 10 minuti. Lasciate raffreddare i biscotti su una teglia per circa 30 minuti.

Spolverizzate solo i biscotti con il foro al centro con lo zucchero a velo. Spalmate un cucchiaino di marmellata su ogni biscotto (senza foro) e chiudete a panino con il biscotto che avete spolverizzato con lo zucchero a velo.

 

DA FARE IN ANTICIPO: Potete preparare l’impasto in anticipo e conservarlo nel frigorifero per 1 giorno.

 

Foto JENNY HUANG

Garofalo