Vino

A Château d’Yquem, da secoli, con le uve di Sauvignon Blanc e Sémillon si produce un nettare prezioso e unico. L’enologa Sandrine Garbay ne racconta la “contemporanea continuità”
 
La Calabria si è risvegliata, diventando una meta turistica ma soprattutto gastronomica. Ad accompagnarne la crescita sono anche i suoi vini, di carattere ma che sanno farsi amare. A cominciare da quelli della Doc Cirò, firmati dalla famiglia Librandi.
 
Non è ancora rinomata, se non tra intenditori. Ma la rapida evoluzione del suo panorama produttivo la candida a prossimo “fenomeno”. Analisi di una macrozona in rapida ascesa.