Vino

La terra del Brunello si racconta attraverso le etichette dell’annata 2015 e le parole di voci illustri in occasione di Benvenuto Brunello 2020
 
In Friuli Venezia Giulia, tra Collio Goriziano e Carso, alla scoperta di un gruppo di produttori accomunati da una visione purista, territoriale e fuori dagli schemi. I loro vini sono sinonimo di identità e libertà di pensiero.
 
Selvaggia e remota, la Corsica produce alcuni tra i vini più straordinari di Francia - e una cucina di pari livello
 
Viaggio alla scoperta del territorio di Montepulciano attraverso sei single vineyards da sangiovese in purezza della vendemmia 2015
 
Da un territorio circoscritto ma estremamente vocato e ricco di diversità nascono vini spesso capaci di stupire. E uno spumante che mette insieme caratteri diversi in un risultato armonico e affascinante.
 
Un grande protagonista – il sangiovese – e un territorio circoscritto ma dalla grande diversità, che trova espressione in vini dal carattere unico. Il Consorzio Chianti Classico ha presentato a Roma una degustazione di 12 etichette Gran Selezione dell’annata 2016 condotta da Ian D’Agata
 
Molto più del semplice biglietto da visita di una bottiglia, sempre più spesso affidate ad artisti, designer, stilisti, sono capaci di comunicare l’essenza del prodotto al pari delle note di degustazione. Un racconto semiotico, da “leggere” prima ancora di stappare
 
A Château d’Yquem, da secoli, con le uve di Sauvignon Blanc e Sémillon si produce un nettare prezioso e unico. L’enologa Sandrine Garbay ne racconta la “contemporanea continuità”