Manhattan in bottiglia

Direttamente dal nuovo bar di New York di Dave Arnold e Don Lee, il perfetto Manhattan da preparare in anticipo

manhattan-in-bottiglia-cocktail-newyork

Dave Arnold e Don Lee, i geni del cocktail di Existing Conditions, nel Greenwich Village, servono i loro Manhattan tra i -6°C e -2°C. Ovviamente queste temperature non si raggiungono mescolando semplicemente liquore e ghiaccio: il cocktail risulterebbe eccessivamente annacquato prima ancora di avvicinarsi ai gradi desiderati. Arnold e Lee mescolano in anticipo grandi dosi del loro Manhattan a base di rye whiskey e le fanno raffreddare in congelatori tarati con precisione; in questo modo si raffreddano senza risultare eccessivamente diluiti. Lee aggiunge: «Preparare un cocktail in bottiglia è comodissimo anche per le serate con amici, dal momento che permette di fare tutto il lavoro prima che la festa cominci». È finita l’epoca dei cocktail preparati in fretta e furia all’ultimo minuto, dei disastri con ghiaccio e shaker; quando arrivano gli ospiti, potete dedicarvi a fare il buon padrone di casa invece del barman stressato ed esausto. Una bottiglia di vetro con il tappo ermetico andrà benissimo (in alternativa, anche quella di plastica dell’acqua minerale). Conservate il mix nel congelatore fino a circa un’ora prima di servirlo, poi spostatelo nel frigo per un servizio agevole e impeccabile. – Julia Bainbridge

Tempo di preparazione: 5 min

Tempo totale: 9 ore e 5 min

Dosi per: 6 persone

350 ml di rye whiskey, 100-proof (tipo Rittenhouse)

240ml diacqua

160ml di vermouth dolce (tipo Carpano Antica Formula)

6 gocce di Angostura bitter

Scorza di arancia, per guarnire

Ciliegie maraschino, per guarnire

Unite whiskey, acqua, vermouth e angostura in una brocca di grandi dimensioni. Mescolate, versate in un contenitore in vetro resistente al gelo e chiudete ermeticamente. Congelate per 1 notte o fino a 1 mese. Trasferite in frigorifero 1 ora prima di servire.

Per servirlo: preparate 6 bicchieri da cocktail. Versate circa mezza tazza della bevanda in ciascun bicchiere. Guarnite con scorza d’arancia e ciliegie maraschino.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin