Cambio di sede per Cristiano Tomei

Lo chef trasferisce il ristorante L’Imbuto nel Palazzo Pfanner di Lucca

cristiano tomei food and wine italia

Nuova location per il ristorante L’Imbuto di chef Cristiano Tomei. Dopo l’apertura qualche anno fa all’interno del Lu.C.C.A – Lucca Center of Contemporary Art – e il riconoscimento nel 2014 di una stella Michelin, la nuova sede del ristorante sarà l’interno della limonaia di Palazzo Pfanner. Una location storica della città toscana, che vanta l’aver ospitato le riprese de Il Marchese del Grillo di Mario Monicelli e di Ritratto di Signora di Jane Campion. Il ristorante si affaccia su un giardino barocco all’italiana progettato agli inizi del Settecento da Filippo Juvarra: 40 coperti distribuiti in due sale, e uno spazio privato con un solo tavolo (prenotabile a uso esclusivo). Nella bella stagione è prevista l’aggiunta di 25 coperti nel giardino, dove avranno luogo numerosi eventi affidati alla cura della moglie dello chef, Laura Verpecinskaite. A lei anche il ruolo di responsabile di sala e sommelier – nonché padrona di casa. La cucina è fatta su misura per le esigenze dello chef Tomei e prevede anche una parte interamente dedicata alle cotture alla brace. 

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin