Okonomiyaki al cavolfiore

Tenere fette di cavolfiore insieme a uova, abbondante zenzero e cipollotti formano la base di questi pancake salati.

pancake okonomyaki

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo totale: 55 minuti

Dosi per: 4-6 persone

NOCCIOLE

  • 50 g di nocciole
  • 3 cucchiai di ketchup
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaino e 1/2 di salsa Worcestershire

SALSA BULLDOG

  • 3 cucchiai di ketchup
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaino e 1/2 di salsa Worcestershire

MAIONESE ALLO YUZU KOSHO

  • 4 cucchiai di maionese giapponese (tipo Kewpie)
  • 1 cucchiaino di yuzu kosho (pasta di peperoncino verde e yuzu)
  • ½ cucchiaino di succo di limone

OKONOMIYAKI

  • 1 cavolfiore da circa 1 kg
  • 180 ml di acqua
  • 2 uova
  • 50 g di fecola di patate
  • 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato
  • Sale
  • ½ cucchiaino di pepe
  • 2 cipollotti
  • 4 cucchiai di olio di arachidi

Baxtrom utilizza l’amido di fecola di patate al posto della farina per rendere il piatto senza glutine. Usate una spatola larga, sottile e flessibile per spostare agevolmente l’okonomiyaki dalla padella alla teglia da forno e viceversa.

Preparate le nocciole: Preriscaldate il forno a 180°C. Condite le nocciole con 1 cucchiaino d’acqua, olio d’arachidi, pepe, zucchero e sale. Disponete le nocciole su una placca da forno, senza sovrapporle. Cuocete nel forno preriscaldato, mescolando di tanto in tanto, finché non siano tostate, da 10 a 14 minuti. Sfornatele e lasciatele raffreddare a temperatura ambiente per 30 minuti.

Preparate la salsa Bulldog: unite ketchup, salsa di soia e salsa Worcestershire in una ciotola di piccole dimensioni; mescolate con una frusta.

Preparate la maionese allo yuzu kosho: unite maionese, yuzu kosho e succo di limone in una ciotola di piccole dimensioni. Conservate in frigorifero.

Preparate l’okonomiyaki: lavate il cavolfiore e rimuovetene le foglie. Con un coltello, rimuovete circa 5 mm dalla superficie del cavolfiore, ricavandone così circa 2 cucchiai di “briciole” di cavolfiore. Mettetele da parte per la guarnizione. Tagliate il cavolfiore in 4 spicchi. Con un mandolino, affettate molto sottilmente 2 degli spicchi e mettete da parte. Staccate le cimette degli altri 2 spicchi di cavolfiore. Pesate 200 g di cimette e trasferitele in una casseruola di piccole dimensioni (conservate il cavolfiore avanzato per un altro uso). Aggiungete 180 ml d’acqua alla casseruola e portate a ebollizione a fuoco vivo. Abbassate il fuoco a medio-basso e fate sobbollire finché il cavolfiore non sia tenero, per circa 10 minuti. Scolate e lasciate raffreddare per 15 minuti.

Trasferite le cimette di cavolfiore lessate in un mixer e frullate fino ad ottenere una crema omogenea, per circa 30 secondi. Trasferite 150 g di purea di cavolfiore in una ciotola di grandi dimensioni (conservate quella che avanza per un altro uso). Unite uova, fecola di patate, zenzero, 3/4 di cucchiaino di sale, pepe e 1 scalogno affettato finemente; mescolate con la frusta. Aggiungete le fette di cavolfiore ottenute con il mandolino e mescolate delicatamente.

Scaldate 2 cucchiai di olio in una padella di ferro (o antiaderente) del diametro di 25 cm. Aggiungete tutto l’impasto, livellandolo con una spatola per coprire l’intero fondo della padella. Cuocete a fuoco medio finché l’okonomiyak non sia ben dorato sotto, da 6 a 9 minuti. Trasferitelo delicatamente su un piatto e aggiungete altri 2 cucchiai d’olio alla padella. Girate l’okonomiyaki nella padella e cuocetelo finché non sia dorato anche dall’altra parte, da 6 a 9 minuti. Trasferitelo su un vassoio.

Irrorate l’okonomiyaki con salsa Bulldog e maionese allo yuzu kosho a piacere (per fare la decorazione come nella foto, trasferite le salse nei sacchetti da freezer con un angolo ritagliato, oppure utilizzate i biberon da cucina). Guarnite con nocciole tostate, l’altro cipollotto affettato, e briciole di cavolfiore. Tagliate l’okonomiyaki a fette e servite subito.

Da fare in anticipo: Potete conservare le nocciole in un contenitore ermetico a temperatura ambiente fino a 5 giorni.
Potete preparare salsa Bulldog e maionese allo yuzu kosho fino a 5 giorni in anticipo: conservatele in contenitori ermetici nel frigorifero.

Nota: Potete trovare la maionese giapponese e yuzu kosho nei negozi specializzati di alimenti asiatici, oppure su www.sushi-sushi.it.

foto di Greg Dupree

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin