Omelette alla francese

Un metodo ingegnoso (e a prova di bomba) per preparare eleganti omelette alla francese

omelette francesi ricetta

Forse meglio di chiunque altro lo chef Jacques Pépin comprende la soddisfazione di migliorare un piatto famigliare con mirati accorgimenti tecnici – senza necessariamente introdurre ingredienti difficili o complicate attrezzature. Il suo semplice metodo per preparare l’omelette alla francese prevede, innanzi tutto, che si sbattano le uova con le erbe aromatiche fresche (si possono utilizzare le bacchette, che mescolano il composto senza incorporare troppa aria, donando morbidezza all’omelette, e non graffiano le padelle antiaderenti). Lo chef aggiunge poi le uova sbattute al burro fuso e schiumoso in una padella antiaderente, dove mescola e gira vigorosamente fino a ottenere grumi piccoli e delicati. Alcuni secondi di cottura senza mescolare fanno solidificare il composto abbastanza da poterlo arrotolare. Il risultato è una crêpe di colore giallo paglierino ripiena di uova delicatamente strapazzate – un piatto squisito e delicato, degno di essere abbinato a un bicchiere di Champagne. Ecco come prepararlo in pochi minuti. – Maddy Sweitzer-Lammé 

Tempo totale: 10 min

Dosi per: 1 persona

3 uova

1 cucchiaio di erbe aromatiche tritate, tipo erba cipollina, dragoncello e prezzemolo

Sale

Pepe nero macinato

15 g di burro, più altro per servire

2 cucchiai di formaggio grattugiato (tipo gruyère o cheddar), facoltativo

Rompete le uova in una ciotola, aggiungete le erbe aromatiche, salate e pepate. Sbattete energicamente utilizzando delle bacchette di legno, finché non sia ben amalgamato.

Scaldate una padella antiaderente del diametro di 20 cm a fuoco alto. Aggiungete il burro e cuocete finché non sia fuso e schiumoso, ma senza dorarsi. Inclinate la padella per distribuire il burro uniformemente sul fondo della stessa.

Versate le uova nella padella; inclinate e roteate immediatamen- te la padella in senso orario mentre mescolate energicamente le uova in senso antiorario per formare dei piccoli grumi cremosi.

Quando le uova prenderanno un aspetto leggermente strapazzato, smettete di mescolare. Trascinate le bacchette sul contorno dell’omelette, per compattare i bordi.

Quando le uova cominciano a solidificare in uno strato sottile, aggiungete il formaggio grattugiato, se lo desiderate.

Prendendo il manico da sotto, inclinate la padella, arrotolando l’omelette verso il bordo della padella opposto al manico. Chiudete l’omelette con le bacchette e trasferitelo sul piatto di portata, con il risvolto verso il basso.

Vino: Mosnel Brut Nature, Franciacorta DOCG

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin