Zuppa basca all’aglio

Con le uova “stracciate” affogate in un brodo profumato alla paprika e aglio, la zuppa basca dell’autrice di libri di cucina Marty Buckley è un piatto gustoso e nutriente

zuppa aglio food and wine italia

Tempo di preparazione: 30 min

Tempo totale: 50 min

Dosi per: 4 persone

120 g di pane tipo baguette

120 ml di olio extravergine di oliva

1 testa d’aglio (circa 12 spicchi)

1 cucchiaio di Pimentón de la Vera (paprika affumicata spagnola)

2 litri di brodo di pollo

1 cucchiaino di sale, più altro a piacere

2 cucchiai di aceto di sherry 

3 uova

Preriscaldate il forno a 230°C. Mettete la baguette su una teglia e tostatela nel forno preriscaldato finché non sia ben dorata (quasi abbrustolita), da 20 a 25 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare. Tagliate il pane a pezzi da 5 cm.

Scaldate a fuoco medio-alto 100 ml di olio extravergine d’oliva in una pentola di grandi dimensioni. Aggiungete i pezzi di pane e abbassate il fuoco al minimo. Cuocete finché il pane non assorba l’olio e diventi dorato, per 2 minuti. Togliete il pane dalla pentola e mettetelo da parte. Tamponate la pentola con carta assorbente per togliere eventuale olio in eccesso o briciole di pane.

Sbucciate e tritate finemente l’aglio e mettetelo nella pentola insieme all’olio extravergine d’oliva rimasto (20 ml). Cuocete a fuoco medio-alto, mescolando in continuazione finché l’aglio non sia dorato, da 30 secondi a 1 minuto. Aggiungete paprika, brodo, sale e portate a ebollizione.

Aggiungete il pane alla pentola, abbassate il fuoco a medio-basso e incorporate l’aceto. Fate sobbollire, girando di tanto in tanto, per circa 25 minuti. Assaggiate e aggiungete altro sale, se necessario.

Al momento di servire, scaldate la zuppa a fuoco medio-alto. Rompete le uova in una terrina e sbattetele con una forchetta. Versatele lentamente nella zuppa calda, mescolando in continuazione. Se vi fossero pezzi di pane troppo grossi, rompeteli con il cucchiaio. Servite caldo.

VINO Txakoli leggermente frizzante: Itsasmendi 2016

NOTA Questa zuppa può essere preparata con due giorni d’anticipo fino al quarto passaggio. Procedete al quinto passaggio subito prima di servirla.

Garofalo