California Wappa Bowl

Un delizioso piatto unico a base di riso e polpa di granchio, che prende il sapore da alghe e spezie ma anche dalle wappa, sottili cestini di cedro o cipresso utilizzati per la preparazione dei cibi in Giappone

wappa bowl Protasio

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo totale: 45 minuti

Dosi per: 4 persone

  • 470 ml di acqua

  • 1 pezzo di alga kombu

  • 4 cucchiai di fiocchi di bonito secchi (katsuobushi)

  • 4 cucchiai di zenzero tritato, più 1 cucchiaino di zenzero grattugiato

  • 350 g di riso Tamanishiki, oppure altro riso da sushi

  • 120 ml di sake

  • Sale

  • 140 g di zucchero di canna integrale

  • 120 ml di salsa di soia

  • 1 spicchio d’aglio grattugiato

  • 300 g di polpa di granchio reale o grancevola artica, cotta a vapore

  • 1 avocado

  • 2 cetrioli

    Per guarnire: uova di lompo, strisce di alga nori e semi di sesamo tostati

Le wappa bowl donano un aroma leggermente sapido al riso; se non riusciste a procurarvele per questa ricetta, sostituitele con semplici ciotole riscaldate. Le donabe sono pentole tradizionali giapponesi per la cottura del riso e possono essere sostituite da casseruole con il coperchio o cuoci-riso. Potete trovare i cestini wappa, le alghe kombu e nori, e i fiocchi di bonito nei negozi di specialità asiatiche.

Unite 350 ml d’acqua e alga kombu in una casseruola di piccole dimensioni a fuoco alto. Scaldate finché non cominci appena a sobbollire, ma non portatela a ebollizione. Spegnete il fuoco, aggiungete i fiocchi di bonito e lasciate riposare per 3 minuti. Filtrate il brodo con un colino a maglia fine e scartate i residui solidi.

Frullate insieme l’acqua rimanente (120 ml) con lo zenzero tritato fino a ottenere un composto omogeneo, per circa 1 minuto. Filtrate con un colino a maglia fine e scartate i residui solidi.

Preriscaldate il forno a 220°C. Sciacquate il riso e trasferitelo in una casseruola, oppure in una donabe da 3 litri. Aggiungete circa 240 ml del brodo, acqua aromatizzata allo zenzero, sake e 1 cucchiaino e 1/2 di sale. Cuocete a fuoco basso finché non cominci a sobbollire, per circa 8 minuti. Coprite e continuate a cuocere per altri 6-7 minuti. Trasferite la casseruola nel forno preriscaldato e cuocete finché il riso non sia tenero, per circa 15 minuti. Sfornate e lasciate riposare, sempre coperto, a temperatura ambiente per 5 minuti.

Nel frattempo unite zucchero di canna, salsa di soia, aglio e zenzero grattugiato in una casseruola di piccole dimensioni a fuoco medio-basso. Portate a ebollizione e cuocete finché non si addensi, per circa 5 minuti. Lasciate raffreddare la riduzione di salsa di soia.

Dividete il riso tra 4 cestini wappa (oppure tra 4 scodelle individuali precedentemente riscaldate). Disponetevi sopra la polpa di granchio e le fette di avocado. Se utilizzate i cestini wappa, scaldateli uno alla volta sopra ad acqua bollente per 4 minuti. Completate ogni porzione con fette di cetriolo, uova di lompo, strisce di alga nori e semi di sesamo. Servite con la riduzione di salsa di soia

 

foto di Victor Protasio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin