Food for Thought

Secondo Marco Bolasco, che qui racconta la sua prima cena dopo la fine della quarantena, ha il sapore dell’oste. Perché la tavola è uno dei modi più potenti e veri per entrare in relazione con il prossimo. E con la vita.
 
Abbiamo chiesto a Marco Bolasco di dedicare questo spazio, solitamente di recensione dei suoi locali del cuore, a una più ampia riflessione sul futuro della ristorazione
 
Richiami sottili alla tradizione nipponica, senza cliché, e attenzione maniacale ai dettagli: IYO Aalto riflette la contemporaneità della ristorazione milanese