Fagioli piccanti in terracotta

La natura alcalina delle pentole in terracotta micacea, fondamentali per questa ricetta, contrasta efficacemente l’acidità dei fagioli piccanti, addolcendo il piatto.

terracotta fagioli

Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo totale: 3 ore e 25 minuti

Dosi per: 6-8 persone

  • 500 g di fagioli borlotti (lasciati in ammollo per 1 notte)

  • 1,5 lt di acqua filtrata

  • 100 g di peperoncini secchi (tra àrbol, ancho, chipotle)

  • 1 lt di acqua bollente

  • 5 spicchi di aglio

  • 3 cucchiai di aceto di mele

  • 1 cucchiaino di cumino macinato

  • 1 cucchiaino di zucchero semolato

  • ½ cucchiaino di origano essiccato
  • Sale

Attrezzatura speciale: Pentola di argilla micacea da 4 litri

Potete conservare la salsa rossa di peperoncini e utilizzarla come marinatura per maiale, manzo o per le uova all’occhio di bue. Potete trovare i peperoncini secchi nei negozi specializzati oppure su diavolopiccante.it o amazon.it

Sciacquate, scolate i fagioli e metteteli nella pentola di argilla insieme a 1 litro di acqua. Coprite e cuocete a fuoco basso, raschiando il fondo con un cucchiaio di legno di tanto in tanto, finché i fagioli non siano teneri, da 2 a 3 ore.

Nel frattempo, pulite i peperoncini, rimuovetene i semi e tagliateli a pezzi. Tostateli in una padella di ferro di grandi dimensioni a fuoco medio, mescolandoli frequentemente, finché non siano profumati, per circa 4 minuti. Trasferite i peperoncini in una ciotola di medie dimensioni e aggiungete 1 litro di acqua bollente. Appoggiate un piatto sopra i peperoncini per tenerli sommersi e lasciateli in ammollo per 30 minuti. Cuocete l’aglio (senza sbucciarlo) nella padella a fuoco medio, finché non sia tenero, circa 10 minuti. Lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente per 10 minuti quindi sbucciatelo.

Scolate i peperoncini e conservate 1 mestolo di liquido d’ammollo. Unite peperoncini, aglio, aceto, cumino, zucchero, origano, 1 mestolo di liquido d’ammollo e 1 cucchiaino e 1/2 di sale nel frullatore. Frullate fino a ottenere un composto omogeneo. Filtrate con un colino a maglia fine, pressando i residui solidi con un cucchiaio per estrarne tutto il liquido; scartate i residui solidi.

Aggiungete 1 cucchiaio e 1/2 di sale ai fagioli. Dovrebbero essere sommersi sotto 1 cm di liquido di cottura; aggiungete altra acqua calda se necessario. Aggiungete 1 mestolo di salsa di peperoncini e conservatene quella che avanza per un altro eventuale uso. Coprite e cuocete a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto, per 30 minuti. Salate a piacere e servite.


Da fare in anticipo: potete conservare la salsa di peperoncini in un contenitore ermetico in frigorifero per 5 giorni, o nel freezer per 3 mesi. Potete cuocere i fagioli 5 giorni prima di servirli.

foto di Victor Protasio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin