Gamberetti con miele al pepe e cocco

Lo chef del Rocky’s Hot Chicken Shack di Asheville condivide con noi la sua ricetta top secret dei gamberetti al cocco in versione casalinga. La glassa al miele, infusa con pepe nero e limone, aggiunge un tocco agrodolce.

gamberi cocco

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo totale: 1 ora

Dosi per: 6 persone

  • 170 g di miele

     

  • 50 g di zucchero


     

  • 2 g di scorza di limone grattugiata finemente, più 30 ml di succo di limone fresco

     

  • Pepe nero, in 2 volte

     

  • 375 g di farina 00, in 2 volte

     

  • Sale

     

  • 2 uova grandi leggermente sbattute

     

  • 240 ml d’acqua

     

  • 8 g di lievito in polvere

     

  • 200 g di cocco rapé zuccherato

     

  • 200 g di panko


     

  • 450 g di gamberetti crudi medi, senza carapace, puliti e con la coda

     

  • Olio da frittura (di semi)

Per l’aioli al mango e habanero

  • 100 g di pezzi di mango congelati

  • 30 ml di succo di lime fresco


  • 4 g di zucchero bianco


  • 2 g di paprika affumicata

  • 2 g di curry in polvere

  • Sale affumicato

  • Pepe di Cayenna

  • Pepe nero

  • 1 piccolo peperoncino habanero, con i semi, tritato

  • 230 g di maionese

 

Per l’aioli al mango e habanero:

Frullate i pezzi di mango congelati, il succo di lime, lo zucchero, la paprika affumicata, il curry in polvere, il sale affumicato, il pepe di Cayenna, il pepe nero e l’habanero tritato in un robot da cucina per circa 1 minuto, fino a ottenere un composto liscio. Mescolate la miscela di mango e la maionese in una ciotola media. Coprite e conservate in frigorifero fino al momento dell’uso (l’aioli può essere preparato e tenuto in frigo in un contenitore ermetico fino a 3 giorni).

 

Per i gamberi:

Unite miele, zucchero, scorza e succo di limone e un pizzico di pepe in una casseruola media; portate a ebollizione a fuoco medio-alto, mescolando continuamente. Cuocete a fuoco lento per 2 minuti, mescolando di continuo, fino a far sciogliere lo zucchero. Togliete dal fuoco e mettete da parte.

Mescolate 250 g di farina, il sale e il pepe in una ciotola poco profonda, fino a quando non sono ben amalgamati. Sbattete insieme le uova, 240 ml di acqua, il lievito e la restante farina in una ciotola separata fino ad amalgamarli del tutto. Mescolate cocco e panko in una terza ciotola.

Immergete 1 gambero nel mix di farina e sale; scrollate via l’eccesso. Immergetelo poi nella pastella di uova, lasciando sgocciolare quella in eccesso. Passatelo nel mix di panko e cocco, premendo leggermente per far aderire la panatura. Disponetelo su una teglia ricoperta di carta da forno. Ripetete il procedimento con tutti gli altri gamberetti. Congelateli finché non si rassodano, per circa 30 minuti.

Versate 8-10 cm d’olio in una pentola in ghisa; riscaldate a 160°C a fuoco alto. Suddividete i gamberetti in 3 partite e friggeteli in olio caldo fino a dorarli, da 3 a 4 minuti per ciascuna partita. Trasferite i gamberi cotti in un piatto con carta assorbente per scolare l’olio in eccesso. Fate raffreddare per circa 2 minuti. Cospargete con una pioggia di salsa al miele. Servite con l’aioli al mango e habanero.

VINO
Un insolito rosato frizzante perfetto per l’estate: Raspato Annesanti Umbria Igt del 2019.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin