Gamberi battuti con chutney di ananas e habanero

La battitura di Carla Hall ci regala dei gamberi morbidissimi e molto croccanti grazie all’utilizzo di un matterello per appiattire i crostacei e ammorbidirne la carne.

Gamberi Bahamas

Tempo di preparazione: 1 ora e 10 minuti

Tempo totale: 1 ora e 10 minuti

Dosi per: 6 persone

  • 1 kg di gamberi sgusciati
  • Olio di semi, per friggere
  • 250 g di farina 00
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 1 cucchiaino di paprika
  • Sale
  • 1 cucchiaino di pepe nero macinato
  • 2 uova
  • 150 g di latte condensato non zuccherato
  • 1 cucchiaino di prezzemolo tritato
  • Chutney di ananas e habanero
  • Fette di limone, per servire

Tenete il crostaceo per la coda mentre lo battete, in modo da impedire che si separi dalla polpa.

Disponete i gamberi su un tagliere e batteteli delicatamente con un batticarne, tenendoli per la coda.

Versate 1/2 dito di olio in una padella di grandi dimensioni e scaldate a fuoco medio-alto.

Nel frattempo unite farina, amido di mais, 1/2 cucchiaino di sale e 1/2 cucchiaino di pepe in un piatto fondo. Rompete le uova in una ciotola di grandi dimensioni e mescolate con una frusta; aggiungete latte condensato, 1/2 cucchiaino di prezzemolo, 1/4 di cucchiaino di sale e 1/2 cucchiaino di pepe.

Passate i gamberi nel composto di uova, scuoteteli per scolarne l’eccesso, quindi passateli nel composto di farina. Friggeteli, pochi alla volta, nell’olio caldo finché non siano dorati e croccanti, circa 1 minuto per lato. Trasferiteli su una gratella per asciugarli e salateli a piacere.

Disponete i gamberi su un vassoio e guarnite con il prezzemolo rimanente e fette di limone. Servite subito.

foto di Greg Dupree

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin