Gucci Osteria, Bottura arriva a Tokyo nel 2021

L’insegna nata dalla collaborazione tra lo chef del ristorante tre stelle Michelin Osteria Francescana e il brand del lusso apre a Tokyo entro la fine dell’anno.

bottura

La data precisa di apertura ancora non c’è, ma la sede è certa: Gucci Osteria, il ristorante nato dalla collaborazione tra il gruppo di luxury fashion Gucci e Massimo Bottura già presente a Firenze e a Los Angeles, aprirà anche a Tokyo, nel centralissimo e sfavillante quartiere di Ginza dove sorgono i palazzi dei più importanti brand della moda, nel 2021.

Il ristorante si troverà in cima a Gucci Namiki, l’edificio che dal 29 aprile ospiterà il nuovissimo flagship store del marchio italiano, e avrà un ingresso dedicato su strada. A curare la Gucci Osteria Tokyo sarà appunto lo chef modenese di Osteria Francescana, con la collaborazione ormai collaudatissima di Karime Lòpez, Head Chef della sede originale di Gucci Osteria a Firenze, aperta nel 2018 e affacciata su piazza della Signoria, che nel 2020 ha ricevuto la prima stella Michelin.

Tutti gli indirizzi di Gucci Osteria da Massimo Bottura, pur avendo sedi uniche e proprie specificità, incarnano i valori condivisi sia dallo chef sia dal marchio di lusso, a cominciare dalla filosofia di cucina fondata sulla stagionalità degli ingredienti ma anche su elementi di creatività, eleganza, giocosità e sensualità: basti pensare che ogni elemento della mise en place è studiato insieme dalla cucina e dal team di Gucci, e le presentazioni dei piatti di Karime Lopez non hanno nulla da invidiare alla raffinatezza delle creazioni del gruppo pur mantenendo il gusto come elemento centrale. Insomma, un approccio legato al presente e rivolto al futuro che porta sempre più nel mondo un’idea contemporanea – e vincente – di italianità.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin