Kibbeh Bil Sanieh

Questo sostanzioso piatto vegetariano prende sapore e consistenza dai ceci e dal bulgur, e il tocco di freschezza dal prezzemolo e dalla scorza di limone.

monasteri

Tempo di preparazione: 50 minuti

Tempo totale: 2 ore e 40 minuti più 2 ore di ammollo

Dosi per: 6-8 persone

  • 180 g di Chana Dal (ceci sgusciati e dimezzati)

  • 180 ml di olio extravergine d’oliva

  • 300 g di bulgur fino

  • 1 cipolla gialla di piccole dimensioni, tritata

  • 3 spicchi d’aglio, schiacciati

  • 2 cucchiaini di scorza di limone grattugiata

  • 2 cucchiaini di pimento macinato

  • 2 cucchiaini di cumino in polvere

  • 1 cucchiaino di pepe nero macinato

  • ¼ di cucchiaino di peperoncino in polvere

  • 30 g di prezzemolo tritato finemente

  • 2 cucchiaini di sale

Mettete i ceci in uno scolapasta; sciacquate con acqua fredda, mescolando con le mani, finché l’acqua non sia ben limpida, per circa 2 minuti. Trasferite i ceci in una ciotola o altro contenitore di grandi dimensioni; aggiungete acqua fino a coprirli di circa 10 cm. Coprite e refrigerate per 12 ore. Scolate e mettete da parte.

Versate 3 cucchiai di olio in una tortiera rotonda da 30 cm; roteate e inclinate lo stampo per ricoprirlo d’olio. Mettetelo da parte.

Foderate uno scolapasta con un doppio strato di etamina o un canovaccio pulito di cotone o di lino. Aggiungete il bulgur; sciacquate sotto l’acqua fredda, mescolando il bulgur con le dita, finché non inizi ad ammorbidirsi, per circa 4 minuti. Trasferite il bulgur in una ciotola capiente; aggiungete acqua fino a coprirlo di circa 5 cm. Lasciate riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

Preriscaldate il forno a 180°C. Foderate lo scolapasta con un doppio strato di etamina o un canovaccio pulito. Versateci il bulgur e l’acqua di ammollo; lasciate scolare. Raccogliete l’etamina intorno al bulgur a fagottino e strizzate con le mani per eliminare il liquido in eccesso.

Unite cipolla, aglio, scorza di limone, pimento, cumino, pepe nero, peperoncino e bulgur in un robot da cucina munito di lama di metallo. Frullate a scatti finché il bulgur non sia marrone e il composto ben amalgamato, circa 10 scatti, fermandovi di tanto in tanto per raschiare i bordi della ciotola con una spatola se necessario. Trasferite il composto in una ciotola di grandi dimensioni. Aggiungete prezzemolo, sale e i ceci scolati; mescolate.

Trasferite il composto su un piano di lavoro pulito. Con le mani, ripiegate il composto su se stesso, premendo e schiacciando con le mani, finché non abbia la consistenza di un impasto appiccicoso, da 7 a 9 minuti (non c’è bisogno di essere delicati in questo caso, lavorate il composto con decisione).

Trasferite il composto nella tortiera preparata in precedenza; premete con le mani per creare uno strato compatto e uniforme. Condite con 120 ml di olio extravergine d’oliva. Tagliate il kibbeh in 18 spicchi nella tortiera con un coltello affilato. Lavorando dal bordo esterno verso il centro del kibbeh, praticate 2 incisioni diagonali (profonde circa 5 mm) su ogni spicchio. Spennellate la superficie del kibbeh con 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Cuocete il kibbeh nel forno preriscaldato finché i bordi non siano dorati, da 55 minuti a 1 ora e 10 minuti. Lasciate raffreddare per 10 minuti prima di servire.

DA FARE IN ANTICIPO
Potete fare il kibbeh in anticipo e conservarlo in un contenitore ermetico nel frigorifero fino a 2 giorni.

NOTA
Potete procurarvi Chana Dal e bulgur nei negozi di specialità mediorientali e asiatiche.

 

foto di Victor Protasio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin