LSDM fra sostenibilità, etica ed estetica

Paestum ospiterà l’edizione 2019 del congresso di cucina, giunto alla dodicesima edizione

LSDM food and wine italia

Martedì 1 e mercoledì 2 ottobre si terrà al  Savoy Beach Hotel di Paestum (SA) LSDM, il congresso internazionale di cucina d’autore. Sostenibilità, etica ed estetica saranno le tematiche al centro del dibattito di questa dodicesima edizione dell’evento, ideata e curata da Barbara Guerra e Albert Sapere. A partecipare, non solo grandi chef  internazionali e giovani talenti, ma anche studiosi e professionisti del settore, per un approccio interdisciplinare ai temi trattati. Fra questi, Marco Malaguti, esperto di nutraceutica, Lucia Galasso, antropologa dell’alimentazione, Nicoletta Poliotto, specialista in food marketing, Matteo Lorito, Direttore del Dipartimento di Agraria della Federico II e del Corso di Laurea in Scienze Gastronomiche Mediterranee, e Andrea Sinigaglia, General Manager di ALMA, e alcune tra le più prestigiose firme del giornalismo enogastronomico. Non saranno presenti show cooking, ma si punterà ad approfondire la conversazione sull’argomento cibo, con un particolare focus sull’alimentazione mediterranea, a partire – come consuetudine negli ultimi due anni – dagli studi avviati negli anni 50 da Ancel Keys. Interessanti, poi, le riflessioni sulle tecniche di degustazione, la pasta di Gragnano IGP, l’olio extravergine d’oliva e il caffè. La chiusura della kermesse sarà affidata ad Alain Passard, il tristellato francese vincitore dello Chef’s Choice Award per 50 Best Restaurants 2019.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin