Il paradiso dei buongustai

Ecco perché Morelia è diventata la migliore (anche se meno conosciuta) destinazione gastronomica del Messico

morelia food and wine italia

Morelia è la migliore destinazione culinaria in Messico. Sono pronto a difendere questa affermazione anche in un vicolo buio, se necessario. Nella mia vita ho avuto la fortuna di visitare 15 stati messicani e, dal punto di vista gastronomico, Morelia mi ha lasciato di stucco. Nelle strade di questa città le tradizioni del Messico settentrionale incontrano quelle del sud: si può trovare carne asada cotta alla brace di legno mesquite che rivaleggia con quella di Monterrey, o un al pastor che non sfigurerebbe davanti al migliore di Città del Messico. Non è un caso, infatti, che la cucina tradizionale del Michoacán sia stata inserita nella lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO. Tra un assaggio e l’altro, godetevi i palazzi di pietra rosa del centro storico di Morelia e il bellissimo acquedotto dalle 253 arcate, lungo il quale si trovano numerose panchine e locali. La cattedrale di Morelia ospita quello che, al tempo della sua installazione nel 1905, era l’organo più grande dell’emisfero occidentale. Provate a venire da queste parti durante il Día de los Muertos, quando migliaia di persone si ritrovano nei cimiteri per fare festa e pranzare con i loro defunti, per apprezzare al massimo la magia di questa città. 

L’AGUACATACO – Il Michoacán produce il 92 per cento degli avocado coltivati in Messico e a Morelia potrete imbattervi facilmente in piatti unici nel loro genere, come il celebre aguacataco della Taquería La Guelaguetza: un etto abbondante di succulento maiale cotto allo spiedo e mescolato con del formaggio fuso direttamente sulla piastra e interamente ricoperto da uno strato di fette di avocado, o come la pie moderatamente dolce a base di avocado freschissimi che trovate da Tata Mezcalería (tatamezcaleria.com), il ristorante guidato dallo chef Fermín Ambás. 

DISTILLATI LOCALI – Tata è anche il posto giusto dove gustare il mezcal del Michoacán prodotto localmente, distillato da una varietà di agave, originaria della regione, denominata “cupreata”. È di sapore forte e può essere sia utilizzato nei cocktail, sia degustato liscio. Potrete anche ordinare un altro liquore prodotto esclusivamente nel Michoacán, la charanda, a base di canna da zucchero: il rum più morbido che avrete mai provato. 

IL PARADISO DEI TAMALES – Grazie alla mescolanza di influenze del nord e del sud, Morelia offre la più variegata scelta di tamales di tutto il Messico, alcuni dei quali davvero unici. Provate gli uchepos, morbidi bocconcini a base di mais dolce grattugiato e burro, cotti al vapore dentro a foglie di mais fresche e conditi con crema messicana, scaglie di formaggio Cotija e salsa verde; corundas, tamale di masa triangolari conditi con un saporito guisado, o stufato di carne; tamales de cheniza – tamales di masa piatti e affumicati, insaporiti con un pizzico di cenere di legna e affogati nella salsa; e i soffici tamales canarios, a base di farina di riso dolce. 

MENCHILADAS ECCELLENTI – Le enchiladas placeras, tipiche del Michoacán, non sono pesanti bombe caloriche ripiene di formaggio. Sono prodotte con tortillas vellutate intinte in una salsa rossa piccante a base di peperoncino e fritte in padella finché i bordi non siano croccanti. A Morelia e in altre città del Michoacán sono tanto comuni quanto un normale taco da strada. Spesso vengono servite con peperoncini e carote sottaceto, cremose patate saltate in padella e un pezzo di pollo alla griglia o scottato. Un posto affidabile dove gustarle è La Cabaña del 47. 

CARNITAS A VOLONTÀ – Le carnitas sono il carburante del Michoacán, e a Morelia si trovano specialisti di carnitas a ogni angolo. Da Carnitas Don Raul la mossa giusta è ordinare tacos de surtido, un piatto che unisce alla carne stufata un poco di pelle caramellizzata dalla consistenza morbida, del genere che si scioglie in bocca. Accompagnandolo con un po’ di guacamole e salsa, non c’è miglior taco in città. 

PESCE FRESCHISSIMO – La presenza di numerosi laghi per tutto il Michoacán garantisce a Morelia una costante fornitura di pesce straordinariamente fresco. Provate il ceviche all’aperto, da LU Cocina Michoacana, a Morelia, un ristorante che si fa vanto di utilizzare solo trote di provenienza locale (hotelcasino.com.mx). 

DOUGHNUTS DA NON PERDERE – Da Arandelas (donasarandelas.com) i doughnuts sono farciti con guava, budino di mais dolce, mele cotogne con formaggio e altri sapori locali. Non perdetevi quelli al rompope, o eggnog messicano. 

DOVE SOGGIORNARE – Per una notte incantevole nel centro storico di Morelia potete prenotare una stanza al lussuoso Cantera Diez Boutique Hotel, una residenza storica risalente al 1622 che offre un servizio completo di ogni moderna comodità (camere a partire da €130; canteradiezhotel.com). Oppure potete passare la notte all’ Hotel de la Soledad, una spettacolare hacienda costruita nel 1735 e meravigliosamente restaurata (camere a partire da €105; hoteldelasoledad.com). 

Garofalo