Perfecto, il gelato (confezionato) buono e sano

Un gelatiere, un esperto di nutrizione e un imprenditore lanciano un gelato confezionato gustoso e sano come quello da gelateria ma con meno calorie. E che arriva anche a casa.

gelato perfecto

Un gelato buono e cremoso, in cui affondare il cucchiaino senza troppi sensi di colpa – ha all’incirca le stesse calorie di uno yogurt alla frutta – e da poter tenere nel congelatore per mangiarlo quando se ne ha voglia senza doversi alzare dal divano (se non per il breve tragitto verso la cucina, restando in pantofole). Forse potrebbe sembrarvi troppo bello per essere vero e invece è una buona notizia che arriva a rallegrare un periodo già abbastanza difficile per poter tenere anche il conto delle calorie. Certo, il prezzo da pagare c’è: ed è quello dei 10 euro a barattolo (da 330g) di Perfecto, il “gelato confezionato buono, sano e lavorato con metodo artigianale” proposto dall’azienda Gelsana che proprio in questi giorni arriva per la prima volta nelle case romane grazie alla piattaforma Cosaporto, in attesa di definire accordi commerciali con altri distributori che lo renderanno disponibile anche in una rete di botteghe di ricerca ma pure in negozi di catene della distribuzione organizzata con un’attenzione particolare all’alimentazione sana e di qualità.

Ma andiamo con ordine. Perfecto si presenta ora ma è frutto di un lavoro piuttosto lungo di ricerca e messa a punto da parte dei tre soci-ideatori di Gelsana: oltre all’imprenditore e consulente finanziario Daniele Frasca ci sono Stefano Ferrara, maestro gelatiere di lunga esperienza e titolare di Pinguino Gelateria Naturale a Roma, e il dottor Flavio Di Gregorio, attivo nel mondo della nutrizione (anche quella legata a patologie e necessità specifiche) e nell’educazione alimentare. Insieme, hanno lavorato per creare appunto un gelato “artigianale” – che in questo caso vuol dire privo di emulsionanti e conservanti e a base di materie prime di alta qualità – destinato al canale retail e soprattutto a una fascia di pubblico che per scelta o per obbligo deve evitare o limitare il consumo di un alimento delizioso (e intrinsecamente sano se ben fatto, ma non “leggero”) come il gelato.

Grazie alla collaborazione tra Ferrara, da tempo impegnato nella ricerca e sperimentazione di nuovi ingredienti funzionali per il gelato, e De Gregorio è nato un gelato che ha circa il 40% in meno di calorie (tra le 120 e le 150 per 100g rispetto alla media di 210-280) e una lista di ingredienti corta: latte (quello di alta qualità da disciplinare Latte Nobile), panna, latte scremato in polvere, zucchero di barbabietola grezzo, fibra vegetale, farina di semi di carruba (un addensante naturale comunemente usato nella produzione artigianale di gelato) e gli ingredienti “aromatizzanti”, vale a dire bacca di vaniglia Thaiti – lo si vede dai puntini neri che costellano e profumano il gelato bianco gusto Vaniglia dalla dolcezza moderata – e nocciola gentile tonda romana per il gusto Nocciola, delicato ma molto piacevole e con una bella texture. Gli altri due gusti per ora proposti – Pistacchio e Cioccolato Fondente – sono invece a base acqua, dunque niente latte e panna ma massa di cacao monorigine Costa d’Avorio di Domori (con una lieve nota acidula un po’ smorzata dalla dolcezza complessiva che lo avvicina più alla sensazione di un cioccolato al latte) e pistacchi siciliani, in quest’ultimo caso con aggiunta di maltitolo e proteine vegetali alla farina di carruba. «Nessun emulsionante, conservante o altro zucchero aggiunto – né glucosio né maltodestrine – e non aggiungiamo nemmeno grassi, come ad esempio quello di cocco, spesso utilizzato in gelateria», sottolineano, così come l’utilizzo esclusivo di un solo tipo di zucchero – quello da barbabietola grezzo da filiera italiana – che consente di avere ”un prodotto nutrizionalmente più equilibrato e una lista degli ingredienti più corta, in modo tale che il consumatore sappia cosa andrà a mangiare».

Perfecto è dunque ideale per chi è a dieta, per chi deve limitare i grassi e gli zuccheri ma non vuole privarsi di un po’ di dolcezza, per chi non può assumere lattosio (nei due gusti senza latte) e per chi, in generale, è disposto a spendere un po’ di più per avere la garanzia di un prodotto che rientra nella categoria “healthy” ma non rinuncia al gusto. Il tutto, con i vantaggi del prodotto confezionato come la reperibilità – quando sarà distribuito nella Grande Distribuzione Organizzata, ma nel frattempo si può anche acquistare direttamente presso il laboratorio di via degli Estensi 103 a Roma, prenotandolo al numero 347.374695) – e la lunga conservazione, visto che la sua formulazione garantisce una “vita” di sei mesi (naturalmente nelle condizioni ottimali) nonostante sia privo di conservanti. Utili soprattutto nel caso in cui non si abbia una buona gelateria artigianale a portata di passeggiata.

foto: perfectogelato.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin