Saporè Milano, le pizze contemporanee di Renato Bosco al Mercato del Duomo

Il “pizzaricercatore” veneto e Autogrill collaborano per portare impasti e condimenti di ricerca nei luoghi di grande passaggio. A cominciare dalla piazza milanese per eccellenza.

Saporè Milano

Circa 120 coperti, tra tavoli e sgabelli al bancone per seguire da vicino la brigata al lavoro, nella bella sala degustazione affacciata sulla Galleria Vittorio Emanuele II, arredata in maniera lineare ma curata e studiata per garantire un’esperienza piacevole e rilassata che vede al centro le diverse tipologie di pizza – ma anche l’accoglienza calorosa e attenta – di Saporè. Un lungo bancone bar e qualche tavolo con le poltroncine con vista sulla piazza del Duomo nello spazio più informale della Bakery, perfetto per una sosta veloce dalla prima mattina (con lieviti e biscotti) al pranzo fino all’aperitivo.

Due format e due ambienti diversi ma con anime affini per il nuovo indirizzo di Renato Bosco – che dopo la casa madre di San Martino Buonalbergo e i locali di Verona porta le sue proposte nel cuore di Milano – firmato insieme ad Autogrill, il gruppo leader nei servizi di ristorazione per chi viaggia, che al Mercato del Duomo ha il proprio Flagship Store.

La recente apertura milanese, cui faranno seguito, a stretto giro, quelle all’Outlet di Vicolungo e, all’inizio del 2020, all’aeroporto internazionale di Milano Malpensa, è il frutto di una collaborazione iniziata nel 2017 e che rientra nell’attenzione sempre crescente del gruppo internazionale verso una ristorazione per grandi numeri ma di qualità, coinvolgendo nomi come Eataly, Slow Food, Andrea Ribaldone, Luca Montersino.

«Per noi è una bellissima sfida, l’azienda che ha fatto la storia della ristorazione veloce sta aprendo percorsi nuovi puntati sulla sperimentazione con nomi di eccellenza in diversi ambiti; e ora anche con la pizza, abbracciando il lavoro di un artigiano che ha fatto proprio della sperimentazione il fulcro del proprio lavoro come Renato Bosco», ha raccontato Luca D’Alba, Direttore Commerciale Autogrill Italia Spa, in occasione della presentazione ufficiale di Saporè Milano. «Questo è un momento magico per la pizza, e noi abbiamo voluto puntare su quella contemporanea e d’autore di Renato portando in un contesto come quello del Mercato del Duomo qualcosa di nuovo: non una pizzeria ma una sala degustazione, e soprattutto una vera e propria fucina d’idee dove proporre diversi impasti da provare e condividere», gli fa eco Alessandro Giudici, responsabile della Food Factory di Autogrill che ha lavorato a stretto contatto con Bosco per mettere a punto il progetto.

Proprio sulla condivisione – della pizza e dell’esperienza – insiste molto anche lo stesso pizzaiolo che, a Milano come nei locali di prossima apertura, vuole portare non solo le tante, diverse consistenze e forme delle sue pizze ma anche l’accoglienza e il calore che contraddistinguono Saporè. E se nello spazio Bakery si trovano soprattutto Crunch e Doppio Crunch (le sue interpretazioni della tradizionale pala romana, di cui ha preso la croccantezza aggiungendo volume e leggerezza e, nel secondo caso, farciture di qualità e spesso innovative), ma pure maxi toast, croissant salati, lieviti e biscotti sempre a base di lievito madre, nella sala degustazione arrivano in tavola anche le proposte più elaborate e inusuali: dalla Mozzarella di Pane (un candido e soffice paninetto il cui impasto prevede l’aggiunta del liquido di governo della mozzarella, condito ad esempio con burrata, ragu di manzo, briciole di pane croccanti alla paprika dolce, timo e origano, e basilico) alla pizza tonda “classica”, sempre nella versione di Renato Bosco che mette insieme leggerezza e una certa croccantezza, come nella Margherita Saporè con salsa di pomodoro, mozzarella di bufala campana DOP, pomodorini confit e basilico. Senza tralasciare l’originale – e gustoso – Doppio Crunch con ricotta vaccina, fiordilatte, prosciutto cotto, e ananas marinato alla senape. A dimostrazione che le regole – anche quelle della tradizione più ortodossa – per lo meno in cucina sono fatte per essere infrante, a patto di saperlo fare.

Saporè Milano
Saporè Bakery: h. 9-21
Saporè Pizza: h. 11-16; 18-23
2° piano de Il Mercato del Duomo
Piazza del Duomo angolo Corso Vittorio Emanuele II, Milano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin