Spiedini di gamberi e okra con pesche grigliate e vinaigrette al jalapeño e bourbon

La cottura alla griglia sottolinea le diverse consistenze degli ingredienti: gamberi polposi, pesche succose e okra croccante

spiedini gamberi

Tempo di preparazione: 35 minuti

Tempo totale:  45 minuti

Dosi per: 4 persone

  • 140 ml di olio di vinaccioli

  • ½ cucchiaino di scorza di lime grattugiata

  • 4 cucchiai di succo di lime

  • 2 cucchiai di scalogno tritato

  • 1 cucchiaio e ½ di bourbon

  • 1 cucchiaio e ½ di peperoncino jalapeño tritato, o altro  peperoncino piccante

  • 2 cucchiaini di sciroppo d’acero

  • 1 cucchiaino di aglio tritato

  • Sale

  • Pepe nero macinato

  • 450 g di gamberi sgusciati

  • 85 g di okra (vedete la nota)

  • 3 pesche

  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato

Scaldate il BBQ. Unite 120 ml di olio di vinaccioli, scorza e succo di lime, scalogno, bourbon, jalapeño, sciroppo d’acero, aglio, 1/2 cucchiaino di sale e 1/2 cucchiaino di pepe nero in una ciotola di grandi dimensioni; mescolate con una frusta. Mettete da parte 1/2 bicchiere della vinaigrette.

Aggiungete i gamberi alla ciotola e mescolate accuratamente. Lasciate marinare a temperatura ambiente per 10 minuti.

Tagliate l’okra a metà per il lungo e condite con 1 cucchiaio di olio, 1 pizzico di sale e pepe nero a piacere. Rimuovete i gamberi dalla marinatura e scartate il liquido. Componete gli spiedini alternando gamberi e okra; salate e pepate a piacere.

Tagliate le pesche a metà e rimuovete il nocciolo. Spennellate i lati tagliati con 1 cucchiaio di olio di vinaccioli; salate e pepate a piacere.

Grigliate le pesche con il lato tagliato rivolto all’ingiù, da 1 a 3 minuti. Grigliate gli spiedini finché non siano leggermente abbrustoliti e i gamberi opachi, da 3 a 4 minuti, girandoli una sola volta durante la cottura.

Tagliate le pesche a fette e dividetele tra 4 piatti di portata. Disponete 1 spiedino sopra le pesche. Unite il prezzemolo alla vinaigrette conservata quindi versatela su spiedini e pesche in ciascun piatto. Salate e pepate a piacere.

NOTA: L’okra, chiamata anche gombo, si può trovare nei mercati o negozi alimentari mediorientali e africani.

foto di Tara Donne

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin