The World’s 50 Best Restaurants 2019

Alla cerimonia di Singapore, il Mirazur di Mauro Colagreco si aggiudica il primo posto della prestigiosa classifica

world's 50 best restaurants food and wine italia

The World’s 50 Best Restaurants 2019 – sponsorizzata da S.Pellegrino e Acqua Panna – premia lo chef del ristorante Mirazur di Mentone, Mauro Colagreco, alla cerimonia tenutasi al Marina Bay Sands di Singapore. Il ristorante, che lo scorso anno era in terza posizione, entra adesso nella hall of fame The Best of the Best (che include tutti i vincitori delle edizioni precedenti). Seguono in seconda e terza posizione il Noma (Copenaghen) di René Redzepi e l’Asador Extebarri (Axtondo) di Victor Arguinzoniz. Molti i premi speciali consegnati durante la serata, fra cui il World’s Best Pastry Chef 2019 a Jessica Préalpato (Alain Ducasse au Plaza Athénée), il Sustainable Restaurant Award 2019 allo Schloss Schauenstein di Andreas Caminada, il premio Miele One to Watch 2019 a Lido 84 (fratelli Camanini), e l’Art of Hospitality Award 2019 al Den (Tokyo) dello chef Zaiyu Hasegawa. Fra i nuovi ristoranti in classifica, anche il già citato Noma a Copenaghen, il Twins Gardens a Mosca e il Nerua a Bilbao.

Di seguito, i primi 10 ristoranti della classifica dei World’s 50 Best Restaurants 2019:

 

1. Mirazur, Menton (Francia) 

2. Noma, Copenhagen (Danimarca)

3. Asador Extebarri, Atxondo (Spagna) 

4. Gaggan, Bangkok  (Tailandia) 

5. Geranium, Copenhagen (Danimarca) 

6. Central, Lima (Perù) 

7. Mugaritz, San Sebastian (Spagna) 

8. Arpège, Paris (Francia) 

9. Disfrutar, Barcelona (Spagna) 

10. Maido, Lima (Perù) 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin