Torta di castagne flambé

Questa torta festiva, dalla consistenza simile a una pound cake e tempestata di castagne, viene fiammeggiata con il cognac appena prima di essere servita.

torta di castagne

Tempo di preparazione: 35 minuti

Tempo totale: 3 ore e 45 minuti

Dosi per: 12 persone

  • 400 g di farina 00, più altra per infarinare lo stampo

  • ½ cucchiaino di sale

  • 400 g di zucchero semolato

  • 450 g di burro a temperatura ambiente

  • 6 uova

  • 120 ml di panna fresca

  • 1 cucchiaio di crème fraîche, più altra per servire

  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia

  • 190 g di marroni canditi in sciroppo

  • 2 cucchiai di cognac

Preriscaldate il forno a 160°C. Mettete da parte 2 cucchiai di farina. Unite farina rimanente e sale in una ciotola di medie dimensioni. Imburrate e infarinate uno stampo da ciambella. Mettete da parte.

Unite zucchero e burro nella ciotola di una planetaria munita di frusta piatta. Montate ad alta velocità per 5-6 minuti. Abbassate a velocità media e aggiungete le uova, 1 alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta. Raschiate bene i bordi e il fondo della ciotola con una spatola di gomma. Abbassate a velocità minima e aggiungete la farina in 3 passaggi, alternando con la panna. Aggiungete la crème fraîche e l’estratto di vaniglia.

Tagliate ciascuno dei marroni in 4 parti e metteteli in una ciotola. Aggiungete i 2 cucchiai di farina e mescolate fino a infarinare bene tutti i pezzi di marroni. Versate metà dell’impasto nello stampo e disponete i pezzi di marroni sulla superficie. Coprite con l’impasto rimanente. Cuocete nel forno preriscaldato finché uno stecchino di legno infilzato nel mezzo della torta non ne esca pulito, circa 1 ora e 20 minuti. Lasciate raffreddare nello stampo per 10 minuti quindi sformatela. Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente per 2 ore.

Per servire, trasferite la torta su una teglia termoresistente. Scaldate una casseruola di piccole dimensioni a fuoco medio per 30 secondi. Spegnete il fuoco e versateci il cognac. Accendetelo con un fiammifero lungo in modo che il liquore prenda fuoco. Con cura, versate il liquore fiammeggiante sopra la torta. Lasciate fiammeggiare fino a che non si spegnerà da solo. Tagliate e servite la torta.

Nota: spalmate le fette con panna acida o, come la servono al The Beatrice Inn di New York City, con una pallina di gelato al tartufo bianco e scaglie di tartufo.

Da fare in anticipo: Potete preparare la torta fino al passaggio n. 3 con 1 giorno d’anticipo. Coprite e conservatela a temperatura ambiente.

foto di William Hereford

Garofalo