Cerca
Close this search box.
Fiumicino

Fiumicino ha la sua “Via del Gusto”

Vino, cibo, arte e musica saranno il filo conduttore del primo evento che celebra la iodata periferia romana sabato 15 e domenica 16 giugno lungo le banchine del porto canale.

Già da qualche anno Fiumicino non è più famosa solo per essere la città dell’aeroporto – tra l’altro il Leonardo Da Vinci per il settimo anno di fila si è aggiudicato il premio di miglior snodo europeo secondo L’Aci World –, e attira sempre più avventori per la sua variegata e sensibile proposta gastronomica, valorizzata dall’associazione no-profit di Periferia Iodata. Camminando lungo via della Torre Clementina è un susseguirsi di botteghe, pizzerie e ristoranti che, a distanza di pochi metri l’uno dall’altro, propongono ricette e piatti che strizzano l’occhio al mare e non solo. Ed è proprio lungo questa “passerella gastronomica” che sabato 15 e domenica 16 giugno si svolgerà la prima edizione de La Via del Gusto – Vino, cibo, arte e musica in strada – manifestazione organizzata da RistorAgency e dall’associazione dei commercianti di Via della Torre Clementina e Centro Storico, con il patrocino della Regione e del Comune di Fiumicino.

«Siamo entusiasti di presentare un evento che celebra il meglio della nostra tradizione enogastronomica – dichiara il sindaco Mario Baccini –. Un appuntamento strategico che non rappresenta solo un’occasione per gustare eccellenti vini e cibi, ma anche un modo per valorizzare le attività locali di ristorazione e promuovere la cultura e l’arte nella nostra comunità. Ci aspettiamo una grande affluenza e invitiamo tutti i cittadini e i turisti a partecipare».

Sono più di 50 le realtà laziali che hanno aderito all’evento, tra cui 27 ristoranti, 26 aziende vinicole e una birreria. Dalle ore 18 fino a mezzanotte, il viale sarà contraddistinto da stand e gazebi, e si potranno assaggiare le specialità delle varie insegne accompagnate da calici di vino. Tra gli indirizzi più noti saranno presenti l’Osteria dell’Orologio di Marco Claroni e Gerarda Fine, La Marina – che ha da poco inaugurato il bistrot Mare, in collaborazione con Gianfranco Pascucci, che conferma anche la sua presenza –, Follis, la pizzeria Clementina di Luca Pezzetta e le storiche insegne di Pasticceria Patrizi e Bastianelli dal 1929.

«Abbiamo pensato di organizzare un evento che promuovesse non solo i nostri ristoranti, ma tutte le attività di ristorazione della via, dalla torre fino al molo, senza escludere nessuno – commentano i promotori dell’evento e proprietari dei ristoranti Follis e Cielo –. Via della Torre Clementina rappresenta un unicum, non solo per Fiumicino, e questa è l’occasione giusta per valorizzarla e farla conoscere ancor di più».

A completare le due giornate dedicate al vino e al cibo ci sarà anche musica dal vivo e l’esposizione di opere firmate da 32 pittori e scultori, le cui performance saranno riconosciute dal premio artistico “La Via del Gusto” tramite una giuria dedicata che eleggerà le tre migliori.

Maggiori informazioni

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Articoli
correlati