Frittelle veneziane di Carnevale

La ricetta delle tradizionali frittelle di Carnevale secondo Luigi Biasetto, pasticcere di fama mondiale che ne propone tante varianti una più buona dell'altra.

carnevale biasetto

Tempo di preparazione: –

Tempo totale: –

Dosi per: 1 kg di frittelle

  • 320 g di latte

  • 50 g (primo burro) + 65 g (secondo burro) di burro

  • 6 g di zucchero

  • Scorza di arancia qb

  • Scorza di limone qb (indicativamente 1/3 di buccia)

  • 225 g di farina 00

  • 3 g di sale

  • 5 uova

  • 2 g di lievito chimico (mezza bustina)

  • 125 g di uvetta

  • 5 g di pinoli

In un pentolino portate a bollore il latte, il sale, lo zucchero e il primo burro. 

Aggiungete la farina, spegnere il fuoco e mescolate fino a ottenere una massa omogenea. 

Lasciate riposare il composto coperto per 3 minuti. Nel frattempo disponete in un altro contenitore il secondo burro a pomata, aggiungete la pastella riposata e mescolate fino a ottenere una crema omogenea. 

Aggiungete le uova una a una e terminate con il lievito e la frutta. 

Mettete l’impasto ottenuto in un poche con bocchetta da 12 cm di diametro liscia. Riscaldate l’olio a 170°C, posizionate la bocchetta della poche sopra all’olio, immergete il coltello nell’olio e premendo la poche tagliate le palline con il coltello, facendole cadere nell’olio bollente. 

Quando avrete 10 palline, mettete da parte poche e coltello e rimescolate con una ragnatela (a casa con colino o schiumaiola). Mescolate fino a ottenere una colorazione dorata omogenea. 

Con l’aiuto della schiumaiola fate sgocciolare bene le frittelle, poi giratele su un piatto con carta assorbente per far assorbire l’eccesso d’olio. A questo punto non vi resta che girarle nello zucchero semolato oppure farcirle con crema pasticciera o zabaione.

 

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin