Millionaire's shortbread al tamarindo

,

Millionaire’s shortbread al tamarindo

Questo dessert tanto semplice quanto goloso è composto da strati di cioccolato, caramello e una deliziosa base burrosa. Il concentrato di tamarindo bilancia il caramello grazie alle sue note aspre e pungenti.

Tempo di preparazione

25 minuti

Tempo totale

3 ore e 45 minuti

Dosi per

36 quadratini

Ingredienti

Per la base:
660 g di farina 00, setacciata
110 g di zucchero di cocco o di canna
45 g di cocco disidratato senza zucchero
1 pizzico di sale
110 g di burro non salato sciolto, più altro morbido per ungere la teglia

Per il caramello al tamarindo:
1 cucchiaio di burro non salato
400 g di latte condensato dolce
150 g di zucchero di cocco o di canna
30 g di concentrato di tamarindo
1 pizzico di sale

Per il topping al cioccolato:
100 g di cioccolato fondente (70% cacao), tritato grossolanamente
40 g di burro non salato, tagliato a pezzi di 1 cm

1. Preparate la base: preriscaldate il forno a 180°C. Foderate una teglia quadrata da 22 cm con della carta da forno assicurandovi che fuoriesca di almeno 5 cm da tutti i lati. Ungete appena la carta da forno con il burro morbido. Mischiate farina, zucchero di cocco, cocco disidratato e sale in una ciotola media. Aggiungete il burro sciolto e mescolate finché gli ingredienti non saranno ben amalgamati. Con un cucchiaio, versate il composto nella teglia preparata precedentemente, spalmando in maniera omogenea. Con la parte inferiore di un misurino, schiacciate il composto affinché si pareggi. Cuocete in forno preriscaldato per 12-15 minuti, finché non si sarà dorato in superficie. Posizionate la teglia su una griglia. Non spegnete il forno.
2. Dopo 10 minuti di cottura della base, preparate il caramello al tamarindo: sciogliete il burro in una casseruola piccola a fiamma medio-bassa. Aggiungete latte condensato, zucchero di cocco, concentrato di tamarindo e sale. Proseguite la cottura per circa 5 minuti mischiando continuamente, finché il composto non risulterà liscio e lucido e non inizieranno a formarsi delle bolle.
3. Versate il caramello caldo sulla base nella teglia e spalmatelo in maniera omogenea. Rimettete in forno e proseguite la cottura a 180°C per circa 8-10 minuti, finché non si formeranno delle bollicine e non sarà compatto al centro e leggermente gonfio ai bordi. Posizionate la teglia su una griglia. Lasciate raffreddare completamente per circa 1 ora e 30 minuti.
4. Preparate il topping al cioccolato: riempite di acqua una casseruola (l’acqua deve coprire il fondo per 2,5 cm). Portate a ebollizione a fiamma media. Abbassate la fiamma per mantenere il bollore. Mettete il cioccolato e il burro in una ciotola media resistente al calore, poi posizionatela sopra all’acqua in ebollizione. Accertatevi che il fondo della ciotola non tocchi l’acqua. Proseguite la cottura per 3-6 minuti, mescolando spesso, finché il composto non sarà liscio e omogeneo.
5. Versate il topping sopra al caramello ormai freddo e spalmatelo in maniera omogenea. Sbattete delicatamente la teglia su un piano di lavoro per pareggiare. Coprite la teglia con la pellicola (non troppo stretta), accertandovi che non entri in contatto con il topping al cioccolato. Lasciate raffreddare per circa 1 ora e 30 minuti, finché il topping non si sarà indurito.
6. Utilizzate le parti di carta che fuoriescono come dei manici e sollevate il dolce dalla teglia, trasferendolo su un tagliere. Tagliate in 36 quadratini, pulendo il coltello di volta in volta. Servite a temperatura ambiente.

Maggiori informazioni

Foto di Greg DuPree

Leggi anche: Sour Power

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Articoli
correlati