Sai che pesci prendere? Arriva il nuovo numero in edicola

Una “lisca” – quella fatta di fegato di pescatrice da Gianfranco Pascucci, buonissima e portatrice di un messaggio complesso – è la protagonista della cover del numero estivo, dedicata al tema della cucina di pesce sostenibile.

pesca sostenibile

Si può ancora parlare di pesca sostenibile? Possiamo fare la differenza con le nostre scelte di consumo? Siamo sicuri che gli allevamenti ittici abbiano sempre e comunque un impatto negativo sull’ambiente?

Nella cover story del numero estivo del magazine abbiamo provato a rispondere a queste e ad altre domande, provando a mettere in discussione tanti luoghi comuni che accompagnano il tema della sostenibilità nei diversi habitat acquatici e chiedendo agli chef più esperti in tema di materia ittica di condividere il loro punto di vista (e le loro ricette) e mettendoci in viaggio per esplorare i luoghi e le acque – dal mare alla laguna – da cui arrivano gli ingredienti della loro cucina. A cominciare da Gianfranco Pascucci, straordinario interprete di una cucina ittica personale
 e consapevole (con cui abbiamo esplorato il porto canale di Fiumicino, la laguna di Orbetello e l’Oasi WWF di Burano) proseguendo con Francesco Brutto e Chiara Pavan al Venissa di Venezia, Marco Ambrosino al 28 Posti di Milano (e a Procida), Martina Caruso al Signum di Salina e Francesco Stara a Pula, dove si trova il progetto di ittiturismo ambientale di Fradis Minoris.

Il tema del mare – in senso ampio – continua a fare da filo conduttore per gran parte di questo numero: dalla testimonianza della Marine Conservation Society nella rubrica Roundtable alle sperimentazioni degli chef su frollature e maturazioni ittiche negli End Pieces. Passando per un affascinante e completo racconto – a firma di Emiliano Gucci e Federico De Cesare Viola – sul vino che nasce tra le isole dell’Arcipelago toscano e la costa tirrenica, con fermentazioni e maturazioni anche sotto il livello del mare.

E poi tante ricette perfette per l’estate: dalle torte gelato ai soba noodles da mangiare anche in versione fredda, dai piatti che profumano delle erbe aromatiche di stagione ai cocktail a base rum da sorseggiare a bordo piscina (o dove preferite). E tanti consigli per rallegrare le serate estive o per fare qualche regalo gradito: dalle bottiglie da stappare ai prodotti più originali, in arrivo dalle diverse regioni italiane.

Ma giugno è anche il mese del Juneteenth, la celebrazione americana – in calendario il 19 del mese – legata all’abolizione della schiavitù, festeggiata dalle persone di colore attraverso la gioia della condivisione del cibo: così, i ricordi personali della cuoca e scrittrice Nicole A. Taylor s’intrecciano con le sue deliziose ricette a base della frutta più matura e saporita di stagione.

Dunque ordinate la copia in edicola o aspettate che arrivi in abbonamento! Noi speriamo di tenervi compagnia nei mesi estivi con buone letture e di lasciarvi un po’ di consapevolezza in più ogni volta che ordinerete al ristorante.

 

foto di Andrea Di Lorenzo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin