California / Nuovi vitigni

Varietà inedite alla prova dei viticoltori

california wine

I viticoltori della California sono sempre alla ricerca di novità e, anche quando sono legati al filone Cabernet-Chardonnay, le sirene di altre varietà rappresentano per loro un richiamo costante. Tanto meglio per gli amanti del vino: il clima e la geografia di questo stato sono così vari che è quasi impossibile trovare un’uva che qui non produca vini degni di nota. Ultimamente i produttori più coraggiosi sono stati attratti, in particolare, dalla fresca uva spagnola albariño; dalla voluttuosa grenache, con la sua ampia oscillazione di carattere da delicato e fine a ricco e fruttato; e dallo chenin blanc, salvato da anni di disattenzione grazie a un rinnovato interesse per la sua regione d’origine, la francese Loira.

ALBARIÑO

TANGENT PARAGON VINEYARD ALBARIÑO 2018
Tangent è stato all’avanguardia nella vinificazione dell’albariño, in California, con 45 acri coltivati. Questo – uno dei loro vini più convenienti – è fresco e brillante, con note di buccia di pompelmo.

LA MAREA ALBARIÑO 2018
Ian Brand di La Marea si dedica con passione alle varietà spagnole (crea anche eccellenti Grenache per la sua etichetta I. Brand & Family). In questo caso è riuscito a intrappolare il fascino marino dell’albariño in questo bianco pietroso, salino, ricco di scorza, che proviene da un vigneto che giace su un antico fondale oceanico.

PELOTON CELLARS SQUIRE CANYON VINEYARD ALBARIÑO 2018
Peloton Cellars è stata fondata nel 2005 da un gruppo di appassionati di ciclismo (il che spiega l’origine del nome – Peloton è un marchio di cyclette super tecnologiche). Note di agrumi e un tocco di salvia caratterizzano questo bianco corposo (per essere un Albariño). Una sogliola di Dover è l’abbinamento ideale per questo vino.

CHENIN BLANC

LEO STEEN SAINI FARMS DRY CREEK VALLEY CHENIN BLANC 2018
Ex sommelier, Leo Steen Hansen ha fondato la sua piccola azienda vinicola nel 2004, concentrandosi sullo chenin blanc in un momento in cui questa varietà di uva non interessava praticamente a nessuno. La sua intuizione è stata premiata e questo vino profumato di mela rimane ancor oggi un vero affare.

BOLD WINE CO. PAICINES CHENIN BLANC 2018
La Bold Wine Co., parte delle Seabold Cellars, utilizza uve provenienti da vigne a clima fresco poco conosciute, come queste a est di Monterey. Il profumo di questo vino suggerisce fiori e fieno dolce; il suo sapore ricorda le nettarine, con una leggera nota di miele.

LIEU DIT SANTA YNEZ VALLEY CHENIN BLANC 2017
Nel 2011, il sommelier Eric Railsback e l’enologo Justin Willett hanno deciso di trasformare la loro amicizia in Lieu Dit. Questo bianco grazioso, profumato di pere e pesche, suggerisce quel genere di cremosità che spesso contraddistingue i Savennières della Loira ma, in questo caso, con frutta californiana più matura.

GRENACHE

BIRICHINO BESSON VINEYARD OLD VINES GRENACHE 2018
La Besson Vineyard vicino a Gilroy è stata piantata nel 1910, e il frutto delle sue viti ultracentenarie produce questa Grenache di colore rosso rubino. Prendetevi del tempo per godervi il suo squisito aroma, con abbondanti note di frutti di bosco, melograno e anice.

NELLE CENTRAL COAST GRENACHE 2017
Il viticoltore Tyler Russell utilizza uve raccolte su tutta la costa centrale californiana per produrre questa Grenache affumicata e pepata. È corposa e voluttuosa ma perfettamente equilibrata, provvista della giusta acidità, che contrasta i sentori di frutta matura.

A TRIBUTE TO GRACE SANTA BARBARA HIGHLANDS VINEYARD GRENACHE 2017
Le Grenache di Angela Osborne sono ricercate, e a buona ragione. Lei ha la capacità di sfruttare la voluttuosità propria di quest’uva mantenendo al contempo i suoi vini leggeri, quasi eterei. Questo rosso vellutato è molto più intenso di quanto si possa immaginare giudicando dal suo color rubino.

foto di Victor Protasio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin